Casoncelli: tutto il gusto della tradizione

casoncellicasoncelli (Casonsèi in dialetto bresciano e bergamasco): un’irresistibile prelibatezza che chiunque si sia trovato a pranzare in un’osteria o trattoria bresciana o bergamasca avrà assaggiato, e apprezzato, almeno una volta. Si tratta di una tipica pasta ripiena diffusa da secoli nella regione storica padana: nonostante le molteplici varianti locali (come spesso accade le ricette tipiche variano da comune a comune e spesso da famiglia a famiglia), tra i tratti caratteristici alle diverse varietà vi sono la tipica forma a mezza luna e gli immancabili ingredienti di base: oltre alla pasta fresca fatta in casa, la farcia costituita da grana padano grattugiato ed erbe aromatiche, con o senza carne, il tutto condito con abbondante grana padano grattugiato, burro, pancetta e salvia.
La principale differenza tra le due principali varietà di casoncelli sta proprio nella farcia: nella variante bergamasca abbiamo un ripieno con carne di manzo e di suino, mentre in quella bresciana la farcia è “magra”, cioè senza carne ma solo con pane e formaggio.

Come per molti altri piatti della tradizione, è difficile ricostruire la storia dei casoncelli. Queste specialità tipiche sono molto simili ad altre tipologie di ravioli diffuse in tutta l’Italia ed è possibile che l’origine sia legata ad un intento comune, ovvero l’utilizzo degli avanzi che, triturati e mescolati con erbe aromatiche e verdure dei campi, servivano a farcire la pasta fatta in casa. Da sempre i casoncelli si preparano e si mangiano più spesso di domenica, sono ritenuti quindi un piatto “da festa”, molto amato e celebrato nei vari comuni che organizzano sagre ed eventi ad essi dedicati.

Anche se sono preparati in tutta la zona del bresciano e del bergamasco, particolarmente rinomati sono i Casonséi di Barbariga e Longhena, prodotti all’interno del territorio comunale di questi due paesi della bassa bresciana.

Oggi ci soffermiamo in particolare sui Casoncelli di Longhena, conosciuti da sempre per la loro bontà e delicatezza, e vi proponiamo di assaggiare quelli confezionati dal pastificio Casoncelli di Longhena del Sig. Ferrari, detentrice del marchio originale “Casoncelli di Longhena”. Preparati utilizzando prodotti selezionati e di prima scelta coltivati direttamente negli ettari dedicati dell’azienda, sono realizzati con pasta fresca fatta a mano molto sottile, dalla caratteristica forma a caramella di circa 10-12 centimetri da coda a coda. Oltre alla farcitura classica composta da pangrattato, formaggio Grana, prezzemolo e aglio, l’azienda ha introdotto altre ripieni sempre rispettando i sapori tipici delle zone limitrofe, proponendo i casoncelli con vari ripieni alle erbette, al brasato, alla zucca al Bagoss ed ai salumi.

Non c’è che l’imbarazzo della scelta quindi. Visto che si tratta di una soluzione perfetta per caldi e gustosi pranzi domenicali da condividere con i vostri cari in questa stagione fredda e sono perfetti per le giornate di festa in arrivo, vi proponiamo l’acquisto di 8 confezioni da 250 gr. Buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...