Che tavola festiva sarebbe senza frutta secca?

502cbb9f-1fca-4ff9-9b2d-7c2cef96765d.jpgGolosa, irresistibile e ricca di proprietà benefiche: la frutta secca, insieme a panettone e pandoro, è l’emblema della tavola festiva. Come conclusione dei lunghi pranzi natalizi, infatti, non può mancare un cesto ricco di noci, nocciole, arachidi, mandorle e pistacchi, decorativo e bello da vedere, oltre che irresistibile e goloso. Anche se provati da un pasto che difficilmente potrà definirsi leggero, quasi mai siamo in grado di resistere a questo peccato di gola. Diversamente da altri prodotti sfiziosi, però, la frutta secca fa bene: naturalmente non bisogna esagerare, perché ha un’elevata concentrazione di zuccheri e grassi. Nelle giuste dosi, però, noci, nocciole e mandorle possono contribuire al benessere del nostro organismo. Sono infatti ricche di grassi mononsaturi e polinsaturi, ottimi alleati nella lotta al colesterolo, di vitamine A, E, C, K e di sali minerali come potassio, fosforo, magnesio, calcio, zinco e ferro, utili in caso di anemia e alleati della bellezza di pelle e capelli. Grazie al buon contenuto di fibre, inoltre, la frutta a guscio aiuta intestino e fegato a depurarsi dalle tossine.

Ma a cosa ci si riferisce quando si parla di frutta secca? In genere, questa espressione viene utilizzata per due principali categorie: da una parte la frutta secca lipidica (“nut” per gli anglosassoni) ricca di grassi e povera di zuccheri, tra cui noci, nocciole, pinoli, noci brasiliane, macadamia, anacardi, pecan, arachidi (che, in realtà sono semi e non frutti) etc. Dall’altra la frutta secca glucidica, ovvero la frutta essiccata, come datteri, albicocche,  prugne, uva e fichi, ricchi di zuccheri e poveri di grassi.

Ognuna delle varietà elencate è un concentrato di proprietà: di seguito ricordiamo solo le caratteristiche di alcune delle tipologie principali e vi invitiamo a seguire il consiglio degli esperti, che raccomandano di assumere una manciata di frutta secca mista al giorno per fare il pieno di sostante preziose per il nostro benessere.

Noci: ricche di Omega3 e Omega6, contribuiscono al controllo del livello di trigliceridi e colesterolo nel sangue. Notevole anche il contenuto di fosforo, potassio, magnesio, calcio, ferro, zolfo, vitamine B1, B2, B6 ed E, che svolgo un’importante azione antiossidante e protettiva.
L’idea in più per le feste:
usale per preparare un’ottimo pane alle noci. Aggiungile semplicemente all’impasto realizzato con farina integrale e lievito di birra.

Nocciole: rappresentano una fonte di grassi “buoni”, contengono infatti moltissimi fitosteroli, importanti per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e di vitamina E.
L’idea per le feste: stupisci i tuoi commensali utilizzando la granella di nocciole, saltata in padella insieme al pangrattato, per condire la pasta.

Mandorle: costituite per il 50% da grassi monoinsaturi e polinsaturi, sono una preziosissima fonte di energia. Costituiscono un’ottima riserva di vitamina E, sali minerali, magnesio, ferro, calcio e fibre.
L’idea in più per le feste: usale per arricchire e decorare i tuoi biscotti natalizi!

Pistacchi: contengono minerali quali calcio, fosforo, potassio, ferro, zinco, magnesio, manganese, selenio, fluoro e rame. Per quanto riguarda le vitamine troviamo la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina C, K e la vitamine E, oltre a preziosi aminoacidi. Queste sostanze donano ai pistacchi proprietà antiossidanti e anticolesterolo. L’idea in più per le feste: granella di pistacchi per arricchire e decorare i tuoi piatti di pesce, in particolare salmone o tonno.

Un ultimo consiglio: ricordatevi di portare in tavola la frutta secca non solo durante le feste natalizie ma costantemente durante l’anno per poter beneficiare di tutte le sue proprietà.

Vi aspettiamo ad acquistarla su Buy-me, dove troverete solo frutta di prima qualità, garantita da aziende importanti quali Pistacchio dell’Etna.

A presto!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...