Depurarsi con l’acqua, aspettando la Primavera

acqua

Ci siamo quasi! Manca solo un mese all’inizio della Primavera e, anche se le temperature sono ancora fresche, cresce la voglia di stare all’aria aperta, per vedere le trasformazioni delle natura e respirare l’aria frizzante della stagione in attivo. Questo è il periodo dell’anno in cui iniziamo a percepire l’esigenza di depurare il nostro corpo dalle tossine accumulate durante l’inverno. Cibi disintossicanti e attività fisica sono fondamentali per eliminare le impurità ma al primo posto tra gli alleati di qualsiasi regime depurativo c’è senza ombra di dubbio l’acqua.

L’acqua è la principale componente del corpo umano; il nostro corpo infatti ne è composto da una percentuale compresa tra il 55% ed il 75% a seconda dell’età, tipo di alimentazione e costituzione. Per uno stile di vita sano ed equilibrato diventa quindi fondamentale reintegrare costantemente l’acqua che perdiamo, aumentando la dose soprattutto quando il nostro obiettivo è quello di depurarci. Ecco allora qualche consiglio indispensabile per utilizzarla al meglio:

  • Privilegiare le ore della mattina: fino alle 10 circa, infatti, il corpo è impegnato ad eliminare i rifiuti dei cibi e delle bevande che abbiamo assunto il giorno precedente. Il metodo ideale è bere un bicchiere d’acqua, o se riuscite di più (fino a mezzo litro) in cui sia  stato spremuto il succo di un limone, al mattino appena svegli, a digiuno, prima di fare colazione. Meglio se l’acqua è tiepida. Se non gradite il limone potete optare per l’aceto di mele o per del tè verde.
  • Molto importante l’assunzione d’acqua anche nell’arco della giornata: la quantità d’acqua consigliata è compresa tra i 6 e i 10 bicchieri d’acqua al giorno, cioè fino a 2 litri.
  • Per ottenere un beneficio ancora maggiore si consiglia di bere un bicchiere d’acqua anche alla fine della giornata, lontano dalla cena e poco prima di andare a letto.
  • Fondamentale anche la scelta dell’acqua: per drenare in maniera efficace l’organismo meglio sceglierle con residuo fisso non superiore a 50 milligrammi per litro.
  • Tra le acque dalle note proprietà depurative vi è l’Acqua Fiugginota fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche. Fiuggi appartiene alla categoria delle acque oligominerali fredde che sgorgano a una temperatura alla sorgente di 12,4°C. Il bacino si trova ai piedi dei Monti Ernici, nella conca di Fiuggi, che in epoca preistorica era un lago. Con la sedimentazione lacustre e i fenomeni vulcanici, il terreno si è arricchito di uno strato di limo, argilla, tufi e ceneri. Oggi l’acqua filtrando attraverso la coltre vulcanica si arricchisce di sostanze benefiche che depurano l’organismo e favoriscono il benessere: la soluzione ideale per un regime depurativo sano e semplice da seguire.

Che altro aggiungere? Non ci resta che aspettare la Primavera!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...